Il Kombat Team Luccini è stato fondato nel 2012 dal maestro Luca Luccini. La palestra ha sede in via Aonzo 2 a Savona. Talvolta organizziamo allenamenti in spiaggia o in spazi aperti in modo tale da variare la preparazione. Il k-1 non è uno sport di violenza come tutti pensano infatti, oltre agli agonisti, sono presenti bambini, ragazze e amatori. Inoltre è una disciplina ottima per imparare a difendersi, per rimettersi in forma e soprattutto insegna il rispetto verso le altre persone. L’allenamento consiste in un circuito aerobico di riscaldamento dove il maestro, in testa alla fila, spiega i vari esercizi. Oppure si può fare un circuito a stazioni di potenziamento, con attrezzi di vario tipo, relativo a tutte le parti del corpo.

Poi si passa alla “tecnica”: il maestro spiega varie combinazioni, sia di difesa sia di attacco, che gli allievi, a coppie, dovranno riprodurre sotto il suo controllo. Dopo il riscaldamento si passa allo “sparring” cioè un combattimento di atleti di vario livello, agonisti o amatori, con le relative protezioni consistenti in: caschetto ,paradenti, protezioni genitali, bende, guantoni e paratibie. Dura 2 minuti a livello amatoriale e 3 minuti a livello agonistico, durante le riprese gli allievi eseguono le tecniche precedentemente apprese.

Questo tipo di esercizio serve per imparare ad attaccare, a difendersi e a sopportare la tensione emotiva e la pressione dei colpi subiti. A fine allenamento si dedica un po’ di tempo allo streching.

Il k-1 nasce dalla fusione della kickboxing e del muay thai. Gli incontri si svolgono in 3 o 5 riprese da 3 minuti più una pausa, tra una e l’altra, di 1 minuto in cui si recupera il fiato.

Si può vincere per k.o: quando uno dei 2 atleti non si rialza dopo gli 8 secondi conteggiati dall’arbitro come da regolamento, k.o. tecnico: quando l’arbitro o il medico interrompe l’incontro per tutelare la salute del combattente e in fine ai punti: ovvero a seconda del punteggio ottenuto.

I punti si conteggiano così: 1 punto di braccia, 1 punto ginocchiate, 2 punti di gambe e 3 punti i calci saltati. Un’altra importante suddivisione riguarda il light-contact, dove si vince ai punti, e il full-contact, dove si vince per k.o.. Le tecniche utilizzate durante gli incontri sono di braccia:

jeb, diretto, montante, gancio; di gambe: frontale, laterale, circolare, low-kick, middle-kick, high-kick; i clinch e le ginocchiate. Vi ricordiamo che la palestra ha sede in via Aonzo 2 a Savona e potete anche trovarci su facebook digitando

“@kombatteamluccini” per qualsiasi informazione o per le prime 2 lezioni gratuite.